Torna la vittoria per gli Sharks

Dopo 9 sconfitte consecutive in campionato, la decima partita risulta essere quella buona. I Rozzano Sharks tornano alla vittoria, conquistando meritatamente i primi due punti del girone e scrollandosi di dosso l’ultima posizione. Sono 9 i giocatori a disposizione di Coach Galimberti, con il povero Jorma che si deve sacrificare perchè nessuno è disponibile per il referto. Gli avversari della SOI Inveruno, arrivati in 10, sono più giovani e atletici, ma Rozzano parte forte: la palla gira molto bene, le percentuali al tiro (dopo un inizio non brillante) si alzano e gli Sharks piazzano un 7-1, che poco dopo però viene ridotto da 2 triple avversarie a 10-7. Il primo quarto finisce 12-9 per i biancoverdi.
Il secondo periodo parte altrettanto bene, Vacca e Saul continuano a bucare la difesa avversaria e l’ottima difesa di Cea e Radici costringe Inveruno a sbagliare molto. Nonostante ciò, un mini-blackout difensivo negli ultimi 2 minuti del periodo, fa si che Inveruno torni negli spogliatoi per la pausa in vantaggio, 27-23.
Il terzo quarto è una rivelazione, oltre ai soliti Saul e Vacca che segnano in continuità, Maurizio Belmonte arpiona quasi tutti i rimbalzi e Fabio Vitale piazza un buzzer beater sullo scadere del terzo periodo che porta in vantaggio 41-40 gli squali di Rozzano.
Nel quarto periodo Inveruno dà tutto, si riporta avanti di 5 punti, ma l’attacco di Rozzano è presente e dopo una tripla di Vacca che porta il risultato sul 46-45, Rozzano non andrà più sotto, limitandosi a gestire molto bene gli ultimi minuti di gioco, con ottime percentuali dalla lunetta e qualche rimbalzo fondamentale di Marco Trinetta. Finisce 56-49, Rozzano finalmente porta a casa il primo foglio rosa, con l’importante contributo di tutti i giocatori, anche di Marco Scandola e Vincenzo Renna (utilizzati poco, ma sempre pronti a dare il massimo). Adesso arriverà Corsico il 20 dicembre in casa, sperando in un altro meraviglioso regalo di natale per i tifosi degli Sharks.

Ti potrebbe interessare anche...